Nido, Casa dei bambini e Primaria: Via E. Cantoni, 6 - Castellanza (VA)

Secondaria di primo grado > Via D. Chiesa, 6B - Castellanza

logo

TELEFONO

0331 504640

E-MAIL

info.montessori@acof.it

logo

0331 502647

info.montessori@acof.it

Secondaria di primo grado

Secondaria di primo grado Montessori

Orario scolastico

  • accoglienza: 07:50 – 08:00
  • attività didattiche: 08:00 – 11:00
  • intervallo: 11:00 – 11:15
  • attività didattiche: 11:00 – 13:00
  • pranzo: 13:00 – 13:30
  • attività non strutturate e/o giardino: 13:30 – 14:00
  • attività pomeridiane: 14:00 – 16:00
  • uscita: ore 16:00
Età dei bambini

Dai 10 ai 13 anni

Sezioni

Distinte ed organizzate per fascia d'età

Come iscriversi

Le iscrizioni alla Scuola Secondaria di primo grado Montessori di Castellanza sono sempre aperte in funzione dei posti disponibili. Per maggiori informazioni è possibile richiedere un colloquio con la direzione chiamando la segreteria o inviando una e-mail.

+39 0331 502647

info.montessori@acof.it

via Damiano Chiesa 2/B - Castellanza

La libertà e l'autonomia in chiave didattica

Il principio fondativo del modello pedagogico montessoriano, il rispetto per la libertà del soggetto che apprende, trova concreta attuazionale nell’attività del lavoro libero.

Questa attività nella scuola secondaria di primo grado Montessori si realizza nella “didattica per programmi di lavoro” attraverso la quale i ragazzi hanno obiettivi di competenza da raggiungere nelle diverse discipline in un tempo concordato.

Gli insegnanti predispongono materiali e attività che gli alunni scelgono liberamente nell’ordine e nella modalità (lavoro individuale, a coppie, in piccolo gruppo).

Si cura quanto più possibile il dialogo tra le discipline al fine di condividere contenuti per raggiungere competenze trasversali.

Gli spazi della sezione Secondaria di primo grado Montessori

L’ambiente della sezione Secondaria Montessori risponde al bisogno dei ragazzi di aprirsi attivamente al mondo e alle persone che li circondano.

Per tale motivo gli spazi sono stati razionalmente organizzati ed articolati per poter favorire:

  • la sperimentazione e il lavoro (sia individuale che a piccolo gruppo);
  • la lettura e la consultazione di testi (biblioteca di classe);
  • la raccolta, lo studio e la valorizzazione di elementi forniti dalla natura come occasione per la ricerca;
  • l’apertura alla realtà extra-scolastica e al territorio;
  • le attività manuali legate al lavoro dell’Umanità ma sempre collegate allo sviluppo della mente

L’ambiente educativo, per questi motivi, risulterà essere un “maestro di vita e di cultura, un ambiente educatore

Maria Montessori

La pedagogia del luogo

La scuola secondaria di primo grado prevede progetti interdisciplinari che trovano spunto nelle caratteristiche specifiche del territorio dove è inserito l’istituito.

Dall’osservazione del territorio si ricavano informazioni storiche, geografiche, scientifiche, economiche , sociali, artistiche che attivano i ragazzi a uno studio approfondito e interdisciplinare e che li vede agire in prima persona in connessione con il contesto locale ( allestimento di una mostra artistica con foto dedicate al Comune di Castellanza, progetto con una casa di riposo di Legnano, ….).

Le discipline come strumento di conoscenza

Maria Montessori per l’adolescenza proponeva un lavoro vero e significativo attraverso compiti di realtà che trasformassero l’esperienza scolastica in esperienza di vita sociale.

Le discipline diventano quindi strumento per comprendere e accedere al mondo.

Cosa si studia

Materie curriculari

Italiano
Aritmetica e Geometria
Tecnologia
Educazione cosmica (scienze, storia, geografia)
Cittadinanza e Costituzione

Religione
Educazione Musicale
Inglese
Spagnolo
Scienze Motorie

Arte e Immagine
Informatica
Attività alternativa alla Religione Cattolica
Educazione all’affettività e alla sessualità
Orto scolastico biologico

Laboratori

Attività opzionali

  • Studio assistito
  • Studio di uno strumento musicale (a pagamento)
  • Corso di inglese extrascolastico preparazione esami KET (a pagamento)

L'equipe

Referente di sezione

Giovanna de Marco

Insegnanti di classe

Carlo Bruno
Laura Castaldi
Giovanna de Marco
Maria Carlotta Landini
Marta Landini
Alessandra Lesinigo
Alessandra Lizzo
Gabriele Aliverti
Antida Giovanna
Muriel Russo
Laura Zanolini
Giacomo Zatti

Servizi offerti dalla scuola

Lo sportello di ascolto
Lo sportello di ascolto, a cura della psicopedagogista Dott.ssa Giovanna Foglia è rivolto a studenti e genitori e si propone come spazio per accogliere tutte le richieste tipiche di questa fascia evolutiva ed eventuali dubbi e preoccupazioni in un’ottica di promozione del benessere e prevenzione del disagio.

Per maggiori informazioni

A quale percorso sei interessato?
Sezione nidoCasa dei BambiniScuola primariaScuola secondaria di primo grado